mercoledì 23 marzo 2011

Pasta con le zucchine alla Piera

Questa pasta ha una storia. Un misto di input per la ricetta più dell'ispirazione personale legata ad un'immagine.
Piera: la persona che me l'ha messa in mente e il fiore cui ho voluto ispirarmi per la presentazione. Beh il fiore... il fiore con il nome che ha dalle mie parti, ovvio. Il nome vero è tutt'altra cosa (mi rendo conto che per mooolte cose il nome varia in base al luogo e alle persone che parlano della cosa stessa. E qui, potrei iniziare una digressione su Il nome della Rosa... ma ve la risparmio! andiamo a cucinare!!)


Ingredienti per 2 persone:
200g di pasta
4 zucchine piccole
2 fette di salame casereccio
pecorino romano
1 spicchio d'aglio
olio extravergine di oliva
prezzemolo
sale & pepe q.b.






Lavate le zucchine e tagliatele a julienne. In una pentola mettete un paio di cucchiai d'olio e l'aglio (intero o tritato, è questione di gusti) e lasciate rosolare per un paio di minuti. Aggiungete le zucchine, sale e pepe. Cuocete per 10-15 minuti (le zucchine non hanno un tempo di cottura lungo) e quando manca un minuto aggiungete il prezzemolo tritato e un po' di pecorino romano grattugiato. Mescolate bene.


Quando la pasta è pronta, scolatela e versatela nella pentola dove avete il sugo. Amalgamate bene il tutto tenendolo sul fuoco ancora per qualche secondo. Impiattate e decorate con un fettina di salame sbriciolata in ogni piatto. L'effetto e quello delle piere, questi fiori che sono delle macchie di colore in un cespuglietto aghiforme. Insomma... le foto parlano meglio di me! Enjoy!!

2 commenti:

  1. ....ma questi fiori non sono i "risetti"?

    RispondiElimina
  2. fortuna che abbiamo le stesse origini!! ahah nemmeno noi siamo d'accordo sul nome!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...