domenica 26 febbraio 2012

Crostata di ricotta al profumo di strega

Come ogni domenica a casa si sperimenta un nuovo dolce e per questa settimana ho cercato una ricetta che contenesse il liquore strega. Tempo fa un'amica me ne ha regalate diverse bottigliette così ho approfittato e mi sono messa alla ricerca di una ricetta adatta per utilizzarle... da un mix di diverse ricette è nata questa torta: una crostata di ricotta al profumo di strega!

Ingredienti per la pasta frolla:
200 gr farina
100 gr burro
100 gr zucchero
1 uovo

Ingredienti per la farcia:
250 gr di ricotta
80 gr di zucchero
3 uova
1 bicchierino di liquore strega
2 cucchiai di gocce di cioccolato (o uvetta)

Preparazione
Preparate la frolla amalgamando burro morbido,zucchero e uova; e aggiungendo poi la farina fino a formare una palla. Stendetela in uno stampo (20-22 cm di diametro) e bucherellate il fondo con una forchetta. Preparate la farcia amalgamando tutti gli ingredienti con le fruste elettriche e versatela sopra la frolla. Infornate a 180° x 30-40 min. Lasciate raffreddare la crostata prima di servirla!!!

Buona domenica!

domenica 12 febbraio 2012

Tortine al cioccolato con crema alla nocciole

Avete voglia di qualcosa di golosissimo per iniziare la giornata? Provate queste tortine! Sono delle tortine al cioccolato ripiene di crema alle nocciole... davvero uniche! Se state  pensando che sono una bomba.. mmm si... ma vale davvero la pena sgarrare alla dieta per assaggiarli!

Ingredienti per circa 12 tortini:
130 gr di farina
100 gr di cioccolato fondente
2 cucchiai di cacao
60 gr di burro
60 gr di zucchero
2 uova
1 bicchiere di latte
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema:
250 ml di latte
50 gr di nocciole tostate
50 gr di zucchero
20 gr di farina
1 tuorlo

Preparazione:
Lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente e successivamente lavorarlo insieme allo zucchero con l'aiuto di un mixer fino ad ottenere una crema omogenea. Incorporare le uova e continuare ad amalgamare. Versare il latte poco a poco continuando a mescolare.
Sciogliere la cioccolata a bagnomaria e aggiungerla al composto. Unire la farina, il lievito, il cacao e un pizzico di sale. Amalgamare il tutto e versare il composto negli stampini. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. 
Nel frattempo preparare la crema: frullare nel mixer le nocciole. Versare gli altri ingredienti in un pentolino e metterlo sul fuoco. Far addensare la crema a fuoco moderato girandola con un cucchiaio di legno e facendo attenzione a non farla bollire. Per ultimo aggiungere le nocciole e amalgamare bene il tutto. Far raffreddare la crema.
Quando i tortini saranno raffreddati riempirli con la crema alle nocciole con l'aiuto di una siringa da pasticcere. 

....assolutamente da provare!!!! ;)

domenica 5 febbraio 2012

Piccoli sformati di verdura con cuore fondente

ISPIRATO DA: un nuovo libro di cucina e il mio nuovo "aiuto cuoco"

Ho un nuovo aiutante in cucina! Ebbene si, in casa c'è un nuovo appassionato...
Nuovi libri acquistati e tanta voglia di cucinare! Questa è una delle prime ricette provate insieme. E' già la seconda volta che prepariamo questi piccoli sformati ispirandoci alle regole di base trovate nel libro "Scuola di cucina". Abbiamo variato la ricetta aggiungendo un cuore e un "cestino"... ma non voglio svelare tutto. Comunque sia il risultato è eccezionale e non vi è nulla di difficile (eccetto la cottura... come si sa i soufflé si gonfiano e si sgonfiano!).

LA RICETTA

300 g di carote
200 g di panna da cucina
3 uova
sale
noce moscata
fontina
tacchino a fette (tipo prosciutto)
burro

Lessate le carote e tagliate a tocchi. Nel frattempo preparate gli stampini imburrati e rivestite ognuno con una fetta di tacchino. Noi ne abbiamo usati 6 ma tutto dipende dalla loro capienza. Quando le carote sono pronte mettetele nel frullatore (meglio se le lasciate raffreddare un po') e aggiungete la panna. Frullate. Aggiungete le uova, sale e noce moscata e un po' di fontina grattugiata. Frullate. Versate il composto cremoso così ottenuto nelle ciotoline e aggiungete al centro di ognuna due pezzettini di fontina. Infornate a 190° per 10 minuti e poi a 200° per altri 10 minuti. Anche in questo caso il tempo dipende molto dalla grandezza degli stampini utilizzati. Per capire se la cottura è ultimata fate la prova dello stecchino! Potete servirli all'interno delle ciotole o estrarli delicatamente. Il tacchino sarà la vostra ciotola!

Torta soffice con marmellata

Ecco un'altra torta ideale per queste giornate: una torta soffice farcita con marmellata! Va bene per la colazione, per la merenda, come dessert... insomma, per ogni occasione!!! E' una torta semplice, ottima sia da farcire e utilizzare come base per torte decorate, sia da mangiare così com'è. Io ho scelto di farcirla con della marmellata di ciliegie...



Ingredienti:
250 g di farina
200 g di zucchero
50 g di fecola di patate
25 g di burro
6 uova
200 ml di panna da cucina
1 vasetto di marmellata (250 g)
1 bustina di lievito
scorza di limone grattugiata o 1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Preparazione:
Montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale finchè ottenete un composto denso e spumoso. Aromatizzate con la buccia di limone (o vanillina), aggiungete la panna, le farine ed il lievito, e i 25 g di burro sciolto a bagno maria. Versate il tutto in uno stampo imburrato ed infarinato (26-28 cm di diametro) e cuocete a forno caldo a 180° per 30/40 min. Lasciate raffreddare il dolce. Tagliatelo a metà e farcitelo con la marmellata, spolverizzate con zucchero a velo.

Buona domenica!! :)

sabato 4 febbraio 2012

Torta di mandorle all'arancia



In queste freddissime giornate di febbraio si ha solo voglia di stare in casa al calduccio... magari bevendo qualcosa di caldo. Ovviamente è d'obbligo accompagnare il tutto con un buon dolce soffice! Per questo weekend ho pensato ad una torta di mandorle al profumo d'arancia...





Ingredienti:
200 gr di zucchero
150 gr di mandorle polverizzate
4 uova, 3 tuorli
70 gr di farina
70 gr di fecola di patate
100 gr di olio di semi
1 cucchiaino di lievito
buccia grattugiata di 1 arancia
spicchi d'arancia e zucchero a velo per decorare

Preparazione:
Montate le uova con lo zucchero fino a che otterrete un composto cremoso, aromatizzate con la buccia d'arancia grattugiata e aggiungete: olio, farina, fecola, lievito e mandorle. Amalgamate il tutto e versate il composto in uno stampo imburrato.infarinato di 24 cm di diametro. Cuocete in forno caldo per 30/40 min a 180° e, una volta sfornato il dolce, lasciatelo raffreddare. Decorate con zucchero a velo e spicchi d'arancia.

Buon weekend!

venerdì 3 febbraio 2012

Hamburger: il panino come piace a me


ISPIRATO DA: L'America, i fast food, i panini in pausa pranzo. Perché non sempre il panino deve essere connotato negativamente

Il panino americano per eccellenza: l'hamburger! Quanto fascino racchiuso in questo panino... il potere evocativo dei fast food americani (e non mi riferisco a Mc Donald's), la polvere delle Highway e l'orizzonte sterminato o il locale cool di New York. Quanti modi per vivere un panino! E nessuno neanche lontanamente simile al modo cui ci siamo abituati noi in Italia grazie alle catene che hanno importato qui l'american food.

I fast food di basso livello ci sono anche negli States e quando dico basso livello... beh il nostro Mc D. è molto meglio! Poi ci sono le catene di buon livello che talvolta si propongo come fast food salutari (trovate calorie e grassi indicati ovunque!! i sensi di colpa salgono solo a varcare la porta di certi locali) e poi ci sono dei ristoranti o pub che hanno nei loro menù hamburger e panini di tutti i generi. Credo di aver mangiato il migliore in un ristorante di New York city non lontano da Time Square, sulla 53° strada se non ricordo male... Ero con la mia cara amica Paola!

Ripensando a quei panini e rielaborandoli con gli ingredienti classici della cucina italiana e tipici dell'inverno, ecco il panino a modo mio! Onde evitare critiche anticipo che probabilmente è simile a qualcosa che Gualtiero Marchesi ha creato per Mc D. L'intento non era imitarlo ovviamente ma seguire il mio gusto personale e, se mi posso permettere, senza nulla togliere al re della cucina italiana, la realizzazione della sua creazione fatta da Mc'D. non era certo da chef stellato...

Ad ogni modo, ecco la mia ricetta!

LA RICETTA

farina, sale, lievito, acqua (per il panino)
biete, catalogna, spinaci
formaggio grana
olio extravergine d'oliva
aglio
hamburger di manzo e vitello
sale e pepe

Noi abbiamo fatto il pane, o meglio, abbiamo fatto una focaccia ma abbiamo tenuto da parte un po' di pasta che abbiamo cotto con forma tonda per fare appunto il nostro panino. Potete usare la ricetta della focaccia o anche della pasta della pizza, quella che preferite insomma!

A parte lessate le verdure che poi scolerete e farete insaporire in una pentola con sale, pepe, uno spicchio d'aglio tagliato in quattro pezzi e un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. Preparate delle scaglie non troppo sottili di grana e come ultima cosa cuocete su una piastra bollente gli hamburger. Qualche secondo prima di togliere gli hamburger dal fuoco posate sulla piastra le 2 fette di pane.
E' arrivato il momento di comporre l'opera! Pane, hamburger, verdura, formaggio, pane!
Se lo volete ancor più gustoso passate l'hamburger in un piatto di olio, sale e pepe prima di inserirlo nel panino.
Sarà fantastico!!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...